Roma, 18 mar. (LaPresse) – “Lo Ius soli? Dò un numero, a riprova del fatto che è una legge inutile, non solo sbagliata. Gli ultimi dati disponibili per il 2019 dicono che il Paese europeo che ha concesso più cittadinanze in assoluto è l’Italia: con la legge attuale sono 113mila. Ventimila in più di Francia e Spagna, trentamila più della Germania. Ma dimmi te se il nuovo segretario del Pd, in un momento di incertezza vaccinale, con le scuole chiuse e le famiglie che non sanno quale tipo di lavoro avranno tra due mesi, mette come priorità la cittadinanza veloce per gli immigrati. È fuori dal mondo. Mi è sembrata una provocazione nei confronti di Draghi, del governo e della Lega”. Così il segretario del Carroccio, Matteo Salvini, durante la registrazione della puntata di ‘Porta a porta’, in onda questa sera, su Rai1. “Speriamo che lo abbia detto per sventolare una bandiera, ma che non faccia perdere tempo al Parlamento con lo Ius soli o la legge elettorale – aggiunge -. È come il voto ai sedicenni, su cui sono anche d’accordo. Adesso però non chiedono il voto, ma di tornare a scuola, di andare a giocare a pallone con gli amici”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata