Bengasi (Libia), 16 mar. (LaPresse/AP) – Il governo di transizione libico ha assunto ufficialmente il potere oggi nella capitale Tripoli, dando inizio al proprio mandato, destinato a terminare con le elezioni democratiche che si terranno alla fine dell’anno. Fayez Sarraj, capo dell’amministrazione uscente sostenuta dalle Nazioni Unite nella Libia occidentale, ha trasferito il potere al primo ministro Abdul Hamid Dbeibah e a Mohammad Younes Menfi, che presiede il Consiglio presidenziale di tre membri. La cerimonia a Tripoli è avvenuta il giorno dopo che Dbeibah e il suo gabinetto hanno prestato giuramento davanti ai legislatori e ai massimi giudici libici nella città orientale di Tobruk.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata