Milano, 16 mar. (LaPresse) – “Il Governo precedente aveva fissato il termine di marzo, noi portiamo a giugno il blocco dei licenziamenti per i lavoratori che dispongono di strumenti come ammortizzatori sociali ordinari o la cassa integrazione. Per tutti gli altri si andrà ad ottobre consentendo così di varare anche una riforma degli ammortizzatori sociali”. Lo ha detto Andrea Orlando, ministro del Lavoro, ai microfoni di Radio Anch’io.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata