Milano, 16 mar. (LaPresse) – “Anche i soggetti vaccinati, seppur con rischio ridotto, possono andare incontro a infezione da SARS-CoV-2 poiché nessun vaccino è efficace al 100% e la risposta immunitaria alla vaccinazione può variare da soggetto a soggetto. Inoltre, la durata della protezione non è stata ancora definita”. E’ quanto rilevano in un documento congiunto l’Istituto superiore di sanità, Ministero della Salute, Agenzia italiana del farmaco e Inail.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata