Roma, 8 mar. (LaPresse) – “In Occidente non se ne sta ancora parlando approfonditamente, eppure i vaccini cinesi, monitorati al livello internazionale dall’OMS, stanno circolando dalla scorsa estate, cioè da molto prima che Europa, Stati Uniti e Regno Unito iniziassero le loro campagne di vaccinazione. Nel mondo occidentale tutti i riflettori sono puntati sul vaccino realizzato da Pfizer-BioNTech, il primo ad essere stato approvato per uso emergenziale dall’OMS, a cui si affiancano quello di Moderna, che a inizio anno è stato autorizzato all’immissione in commercio subordinata a condizioni in tutta Europa, e più recentemente quello di Astrazeneca. Per il resto, tra vaccini approvati in un continente ma non ancora nell’altro e candidati vaccini ancora in via di sviluppo, la confusione regna sovrana. Ecco perché l’Occidente dovrebbe affidarsi anche ai vaccini cinesi”. Lo scrive su facebook Beppe Grillo

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata