Roma, 8 mar. (LaPresse) – “Con il Governo Draghi siamo ora in una nuova fase di lavoro, che vede nel Dicastero dell’Economia e Finanze, il coordinatore del Piano, ma sempre con la strettissima collaborazione dei Ministeri coinvolti nella definizione delle azioni di settore”. Così il sottosegretario agli Affari europei Enzo Amendola, in audizione presso Commissioni riunite Bilancio e Politiche Ue di Camera e Senato, nell’ambito dell’esame della proposta di Piano Nazionale di ripresa e resilienza. “Il Dipartimento per le Politiche Europee assicurerà la massima collaborazione al MEF nell’espletamento del suo compito”, ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata