Roma, 8 mar. (LaPresse) – “Bisogna essere consapevoli dei problemi strutturali che hanno afflitto il nostro paese nella fase di progettazione delle riforme, abbiamo com epaese difficoltà a edffettuare ex ante valutazioni e a posteriori dei progetti. Questa capacità va sviluppata rafforzando le strutture tecniche predisposte nei ministeri e nelle amministrazioni”. Così il ministro dell’Economia Daniele Franco in audizione davanti alle commissioni Bilancio, Finanze e Unione europea di Camera e Senato sul recovery plan. “I progetti devono essere caratterizzati da tre criteri: realizzabilità, accountability e monitorabilità”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata