Roma, 8 mar. (LaPresse) – Il governo sta valutando per l’atuazione del Pnrr una governance “robusta e articolata” con la costituzione “di una struttura centrale di coordinamento presso il Ministero dell’Economia a presidio e supervisione dell’efficace attuazione del piano” che “sarò affiancata da un audit indipendente per le verifiche”. Così il ministro dell’Economia Daniele Franco in audizione davanti alle commissioni Bilancio, Finanze e Unione europea di Camera e Senato sul recovery plan.”Poi ci saranno a livelli di ministeri strutture di monitoraggio e controllo” che “si interfacceranno con la struttura centrale del Mef che avrà il compito di verificare e rendicontare nell’interlocuzione con l’Ue”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata