Milano, 7 mar. (LaPresse) – L’intelligence russe starebbe organizzando una campagna per minare la fiducia nei vaccini di Pfizer e altre case farmaceutiche occidentali, con post e pubblicazioni online che negli ultimi mesi avrebbero messo in dubbio lo sviluppo e la sicurezza degli stessi sieri. È quanto riporta il Wall Street Journal che cita funzionari statunitensi: nel dettaglio un funzionario del Global Engagement Center del Dipartimento di Stato Usa avrebbe identificato quattro pubblicazioni che, a suo dire lui, sarebbero servite da copertura per l’intelligence russa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata