Roma, 6 mar. (LaPresse) – “Il 2050 è lì, adesso,  ci sarò io sicuramente perché sono elevato, ma i nostri figli ci saranno tutti, non sono i nipoti, quindi dobbiamo progettare una cosa per l’ambiente adesso e per il clima nel 2050, quindi qualsiasi cosa, come progettare un litro di carburante, un watt, un chilo di pesce, un chilo di carne, un chilometro di trasporto sarà condizionato a questo zaino ecologico che si porterà il prodotto sin dopo la sua morte, la sua seconda vita sotto che diventa rifiuto, quindi non deve diventare rifiuto, riprogettare tutte le cose in un altro modo, si apre una, roba che se hai un po’ di fantasia, meraviglioso, ma io vengo faccio il segretario elevato del vostro Pd, ma ve lo dico seriamente, mi iscrivo e portiamo avanti insieme, di là ci sarà Conte, di là ci sarà Salvini, ci sarà la Meloni, tutte le forze politiche dovranno convergere su questo progetto comune e così ne usciremo alla grande”. Lo scrive il garante del M5S, Beppe Grilllo, in un lungo video, postato sul suo blog personale, intitolato ‘Elevata supplica’, in cui si ‘propone’ per fare il segretario del Pd. “E’ un’occasione straordinaria, rivedere come sarà l’agricoltura fra vent’anni, cioè l’agricoltore, il pescatore, i pescherecci, come si pescherà, che tipo di agricoltura si farà nelle città, l’idroponica, che tipo di energia faranno nelle città si  farà lì dentro gli elettroni girano te li puoi mettere in macchina, dalla macchina a portare in casa, sulla lavastoviglie, vuol dire riprogettare un senso di rete, una senso della rete neuronale”, argomenta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata