Najaf (Iraq) 6 mar. (LaPresse/Ap) – Dopo aver incontrato il Papa, Grande Ayatollah Ali al-Sistani, principale esponente religioso sciita iracheno, ha affermato che i cristiani dovrebbero vivere in pace e godere dei diritti come tutti gli altri iracheni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata