Mogadiscio (Somalia), 5 mar. (LaPresse/AP) – Almeno 10 persone sono state uccise e più di 30 ferite dall’esplosione di un’autobomba che si è schiantata contro un famoso ristorante a Mogadiscio. Il portavoce della polizia Sadiq Ali Adan ha accusato il gruppo estremista locale al-Shabab, legato ad al-Qaeda. Almeno un edificio vicino al ristorante è crollato dopo l’esplosione e si teme che persone siano rimaste intrappolate tra le macerie. L’esplosione è avvenuta all’ora di cena, quando il ristorante era pieno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata