Palermo, 4 mar. (LaPresse) – La Direzione investigativa antimafia di Palermo ha eseguito questa mattina il provvedimento di confisca del patrimonio da 40 milioni di euro nei confronti di un imprenditore 83enne ritenuto uno dei palazzinari della mafia corleonese negli anni settanta e ottanta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata