Milano, 3 mar. (LaPresse) – “Sono venuto a dire ai francesi che sono un uomo che si è sempre assunto le sue responsabilità, non abbasserò la testa perché mi si incolpa di fatti che non ho commesso. È un’ingiustizia, lotterò fino in fondo per la verità”. Lo ha detto l’ex presidente francese Nicolas Sarkozy intervistato su Tf1 dopo la condanna in primo grado a 3 anni (1 di carcere) per corruzione e traffico di influenze.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata