Roma, 3 mar. (LaPresse) – Arrivano i nuovi ristori a fondo perduto per 2, 7 milioni tra imprese e professionisti con fatturato fino a 5 milioni senza più l’indicazione dei codici Ateco. E’ quanto prevede uno schema, ancora provvisorio, del decreto sostegno allo studio del Governo. L’indennizzo sarà pari al 30% della perdita di fatturato per imprese e professionisti con un fatturato di 100 mila euro annuo, al 25% della perdita con fatturato da 101 mila a 400 mila euro, al 20% da 401 mila a 1 milione euro annuo, al 15% con un fatturato da 1 a cinque milioni. E’ previsto indennizzo anche alle start up ancora in valutazione. Cambia anche la modalità di erogazione con una nuova piattaforma Sogei da costruire entro 30 giorni dalla pubblicazione in gazzetta. Dopo 10 giorni arriveranno già i primi indennizzi ed entro il 30 aprile il totale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata