Roma, 2 mar. (LaPresse) – “Pensate cosa sarebbe se non avessimo avuto un procurement Ue, ci sarebbe stata una guerricciola tra gli Stati membri per procacciarsi i vaccini con intermediari più o meno probabili o attraverso un mercato nero o con garanzie, penso alla catena del freddo, meno robuste. Ognuno riconosce le sue responsabilità e sicuramente la Commissione riconosce le proprie ma menomale che abbiamo un procurement comune che ci risparmia problemi enormi”. Così il Commissario europeo per l’Economia, Paolo Gentiloni, nel corso di un’audizione di fronte alle commissioni riunite Bilancio e Politiche dell’Ue di Camera e Senato svolgono, nell’ambito dell’esame della proposta di Piano nazionale di ripresa e resilienza – Recovery plan. Il prefinanziamento fino al 13% sarà disponibile già nel 2021. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata