Milano, 26 feb. (LaPresse) – “Forse c’è stato anche da parte della Commissione europea una sottovalutazione di quanto queste promesse delle case farmaceutiche avrebbero potuto dimostrarsi non attendibili del tutto”. Lo ha detto il commissario europeo agli Affari economici, Paolo Gentiloni, ai microfoni di Radio Anch’io su Radio1.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata