Milano, 26 feb. (LaPresse) – In merito alle notizie secondo le quali presunti mediatori si sarebbero rivolti alla Regione Lombardia per offrire vaccini anti-Covid, l’assessorato al Welfare precisa che “acquisti tramite canali alternativi non sono mai stati percorsi dalla stessa Regione”. Lo riporta una nota.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata