Perugia, 25 feb. (LaPresse) – In Umbria, su 176 campioni analizzati, sono state individuati 95 casi di variante brasiliana, 52 di quella inglese. È quanto riferito dal commissario straordinario per l’emergenza in Umbria, Massimo D’Angelo, nel corso dell’aggiornamento settimanale sull’andamento della pandemia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata