Milano, 25 feb. (LaPresse) – Bayer chiude il 2020 con un rosso di 10,495 miliardi di euro, in deciso calo rispetto all’utile di oltre 4 miliardi registrato nel 2019. Lo riferisce il gruppo in una nota. Il fatturato ammonta a 41,4 miliardi, influenzato da effetti valutari negativi per 1,9 miliardi. “La nostra forza operativa in questi tempi turbolenti mostra quanto siano resilienti le nostre attività, anche durante la pandemia”, ha affermato Werner Baumann, presidente del Consiglio di amministrazione del gruppo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata