Milano, 22 feb. (LaPresse) – “Tutti amavano Luca. Lui e sua moglie erano una coppia di pace”. E’ il ricordo a LaPresse di don Valerio, parroco di Limbiate, in merito alla tragica scomparsa del limbiatese Luca Attanasio, ambasciatore italiano in Congo. “Era una persona stimata dai missionari cattolici ma non solo: le persone vedevano in Luca e nella moglie un uomo e una donna impegnati nel prendersi cura dei bisogni del prossimo, a prescindere dalla religione, cultura o provenienza sociale”, racconta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata