Milano, 22 feb. (LaPresse) – Le autorità di Kinshasa considerano i ribelli delle Forze Democratiche per la Liberazione del Ruanda (Fdlr) i responsabili dell’attentato che è costato la vita all’ambasciatore italiano Luca Attanasio nella Repubblica Democratica del Congo. “Un convoglio del World Food Programme è stato vittima di un attacco armato da parte di membri delle Forze Democratiche per la Liberazione del Ruanda”, si legge in un comunicato stampa del vice primo ministro dell’Interno e della Sicurezza della Repubblica Democratica del Congo, citato da media locali.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata