Milano, 18 feb. (LaPresse) – “Dai primi dati che arrivano da Israele il vaccino Pfizer avrebbe un’efficacia di quasi il 90% nel prevenire l’infezione (avete letto bene, infezione e non malattia). Se questi dati saranno confermati e non ci saranno sorprese il virus è nei guai”. Lo scrive su Twitter il virologo Roberto Burioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata