Milano, 18 feb. (LaPresse) – I membri del Comitato direttivo della Bce hanno espresso la loro preoccupazione rispetto al fatto che i “progressi” sul fronte del pacchetto di sostegno europeo Next Generation Eu fossero “lenti e impegnativi”. E’ quanto si legge nei verbali dell’ultima riunione del consiglio direttivo di Francoforte. “Gli Stati membri – spiega Francoforte – sono stati chiamati ad accelerare il processo di ratifica, a finalizzare prontamente i loro piani di ripresa e resilienza e ad impiegare i fondi per la spesa pubblica produttiva, accompagnati da politiche strutturali a favore della produttività. Ciò consentirebbe al programma Next Generation Eu di contribuire a una ripresa più rapida, più forte e più uniforme e aumenterebbe la resilienza economica e il potenziale di crescita delle economie degli Stati membri, sostenendo così anche l’efficacia della politica monetaria nell’area dell’euro”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata