Roma, 18 feb. (LaPresse) – Secondo quanto si apprende da fonti interne al M5S, anche per chi ieri non partecipato al voto, in Senato, per la fiducia al governo, sarà passibile di sanzioni. Sarebbero infatti al vaglio, del capogruppo e del direttivo di Palazzo Madama, le posizioni dei sei portavoce assenti, per accertare se ognuno di loro ha una comprovata e giustificata motivazione per l’assenza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata