Roma, 18 feb. (LaPresse) – “A Palazzo Chigi abbiamo uno degli uomini italiani più stimati al mondo. La destra si è divisa e una parte dei sovranisti è divenuta europeista. I soldi del Recovery Plan sono in buone mani e il principio che Draghi ha espresso è sacrosanto: ogni spreco è un torto alle nuove generazioni. Il Movimento Cinque Stelle si divide e una parte dei ‘duri e puri’ sarà espulsa. L’Italia è più forte sui tavoli internazionali, nella presidenza del G20, in Europa. La maggioranza parlamentare è ampia e non ci sarà bisogno di ricorrere ai Ciampolillo di turno. Abbiamo un Governo che mette al centro i nostri figli e non le nostre ambizioni. Solo a me sembra un grande passo in avanti?”. Lo scrive il leader di Iv, Matteo Renzi, nella sua Enews.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata