Milano, 17 feb. (LaPresse) – Una parte dei soldi destinati alla cura degli anziani sarebbero stati dirottati anche per l’acquisto di appartamenti. Al termine di un’indagine eseguita dal Nucleo di polizia economico-finanziaria di Pavia, coordinata dal procuratore Mario Venditti e diretta dal sostituto procuratore della Repubblica Andrea Zanoncelli, nella mattinata di oggi, sono stati arrestati Sergio Contrini, 65 anni, ex assessore ai Servizi sociali del Comune di Pavia ed ex presidente dell’Azienda servizi alla persona e un cittadino brasiliano, D.M.D., 41 anni, amico e presunto complice dell’ex assessore, indagati a vario titolo per peculato aggravato e continuato in concorso, rifiuto e omissione di atti di ufficio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata