Roma, 17 feb. (LaPresse) – “Il Governo farà le riforme ma affronterà anche l’emergenza. Non esiste un prima e un dopo. Siamo consci dell’insegnamento di Cavour:”… le riforme compiute a tempo, invece di indebolire l’autorità, la rafforzano”. Ma nel frattempo dobbiamo occuparci di chi soffre adesso, di chi oggi perde il lavoro o è costretto a chiudere la propria attività”. Così il presidente del Consiglio Mario Draghi nelle comunicazioni programmatiche al Senato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata