Milano, 15 feb. (LaPresse) – “Siamo stati bersagliati da comunicati stampa di tecnici, del Cts, di consulenti che annunciavano chiusure creando il panico di questi giorni che è poi culminato in questa ordinanza surreale”. Così il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio a SkyTg24. “Il mondo della neve in Italia, il 4 di febbraio, ha ricevuto da Cts il via libera ad aprire il 15 e lo stesso Cts ha indicato con quali regole e come aprire: ora, a distanza di 10 giorni e a 12 ore dall’apertura, ti dicono che non puoi aprire”, ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata