Milano, 12 feb. (LaPresse) – Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha riferito che la Russia è “pronta a interrompere le relazioni con l’Unione europea” se Bruxelles procederà con le sanzioni. “Partiamo dal fatto che siamo pronti”, ha detto il ministro in un’intervista rilasciata al programma Solovyov-life, citata dall’agenzia russa Interfax, “nel caso in cui vedremo nuovamente sanzioni imposte in alcuni settori che creano rischi per la nostra economia, anche nelle sfere più delicate”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata