Milano, 10 feb. (LaPresse) – Per il Partito democratico “è abbastanza singolare parlare di congresso in questa fase. Anche chi critica la linea, ha l’onere di indicarne un’altra, un’alternativa credibile. Beneficiare del lavoro fatto in una direzione e non proporre alternative mi sembra singolare. Mi auguro che la situazione del 2018 con un Pd senza alleanze non lo voglia nessuno”. Così il vicesegretario del Pd, Andrea Orlando, a Radio 24.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata