Milano, 10 feb. (LaPresse) – Banca Monte dei Paschi di Siena chiude l’esercizio 2020 con un risultato netto negativo di 1,689 miliardi di euro, impattato da componenti non operative (-1,305 miliardi), principalmente legate ad accantonamenti per rischi e oneri, e dalla revisione del valore delle dta (circa 340 milioni di euro). E’ quanto riferisce il gruppo nella nota che presenta i risultati preliminari al 31 dicembre 2020 approvati dal consiglio di amministrazione. Il margine di interesse ammonta a 1,29 miliardi (-14% su anno), mentre il risultato operativo netto nell’anno è pari a -39 milioni di euro. Escludendo le rettifiche addizionali legate allo scenario Covid, il risultato operativo netto positivo per circa 300 milioni di euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata