Milano, 8 feb. (LaPresse) – Oggi pomeriggio, la struttura commissariale di Domenico Arcuri ha comunicato la consegna per mercoledì 10 febbraio in Piemonte della prima fornitura di vaccini AstraZeneca. Per la regione si tratta di 17.800 dosi che verranno utilizzate per l’avvio della campagna di vaccinazione delle forze dell’ordine, forze armate e di polizia municipale, in tutto oltre 30 mila persone (circa: 4.000 polizia di stato, 6.700 carabinieri, 2.500 guardia di finanza, 4.500 vigili del fuoco, 2.900 polizia penitenziaria, 4.500 polizia municipale, 6.000 esercito, 1.000 aeronautica) di cui circa il 70% in media ha già manifestato la volontà di vaccinarsi. Lo comunica la Regione precisando che la prima fornitura di AstraZeneca sarà destinata a carabinieri, polizia di stato ed esercito, che saranno i primi a partire con la vaccinazione del proprio personale. I carabinieri inizieranno le vaccinazioni già nella giornata di giovedì 11 febbraio, presso la struttura del Primo Reggimento Piemonte a Moncalieri, in provincia di Torino, che farà da punto vaccinale regionale per l’Arma. Anche l’esercito inizierà nella giornata di giovedì 11 febbraio con il coordinamento a livello regionale dell’ex ospedale militare Riberi di Torino.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata