Milano, 8 feb. (LaPresse) – Dal 21 febbraio in Piemonte si darà avvio anche alla campagna di vaccinazione della popolazione over 80. Lo rende noto la Regione. In totale nell’arco del mese è prevista in Piemonte la cosegna di circa 280mila vaccini di cui 141.570 di vaccino Pfizer (dopo le 36.270 in consegna in questi giorni, dovrebbero arrivarne altre 53.820 la prossima settimana e poi una terza fornitura di 51.480 dosi in quella del 22 febbraio). Altre 51mila saranno le dosi di vaccino Moderna (dopo le 11.100 in consegna in questi giorni, dovrebbero arrivarne altre 39.900 in quella del 22 febbraio). Sono 89.500 le dosi di vaccino AstraZeneca attese (dopo le 17.800 in consegna in questi giorni, dovrebbero arrivarne altre 20.200 la prossima settimana e poi una terza fornitura di 51.500 dosi in quella del 22 febbraio). “Come noto – ricorda l’assessore alla Sanità della Regione Luigi Genesio Icardi – il vaccino AstraZeneca può essere somministrato a persone con meno di 55 anni e in Piemonte sarà utilizzato oltre che per l’avvio della campagna vaccinale delle forze dell’ordine, forze armate e di polizia municipale, anche per il personale scolastico di cui a partire dal 15 febbraio inizieremo a raccogliere le adesioni”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata