Milano, 8 feb. (LaPresse) – “La forza della Lega è che Matteo Salvini ascolta tutti ma poi decide in autonomia. Per fortuna, Draghi non è Monti e anziché tagliare vuole investire e rilanciare”. È quanto si apprende da fonti della Lega.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata