Siena, 7 feb. (LaPresse) – Sono 4.200, circa la metà della popolazione comunale, le persone che a Chiusi, in provincia di Siena, in occasione della campagna di screening ‘Territori sicuri’, si sono prenotate sul portale della Regione Toscana per effettuare il tampone per la ricerca del coronavirus. Le operazioni sanitarie per lo screening di massa inizieranno domani. Proprio la grande partecipazione, spiega una nota del Comune di Chiusi, ha permesso alla cabina di regia di effettuare un cambio delle procedure e nella tipologia di tampone che sarà effettuato; l’originario tampone antigenico è stato, infatti, sostituito con quello molecolare avente un grado di indagine maggiore e più accurato. Da alcuni giorni nella cittadina toscana è stato registrato un preoccupante aumento dei contagi e sono stati individuati almeno due casi di persone che hanno contratto la variante brasiliana del coronavirus. Per questo motivo, a differenza del resto della regione, che rimane in zona gialla per la quinta settimana consecutiva, Chiusi è da oggi in zona rossa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata