Milano, 6 feb. (LaPresse) – “Dalle stime sull’andamento medio del fatturato 2020, i settori più colpiti dalla pandemia hanno interessato, in particolar modo, il commercio, i servizi alla persona e l’area dell’intrattenimento”. E’ quanto si apprende dalla Cgia. “I risultati a cui è giunto l’Ufficio studi della Cgia – si legge in un comunicato, sono impietosi: agenzie di viaggio e tour operator -73,2 per cento”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata