Roma, 5 feb. (LaPresse) – “Pd e M5S sono partiti plurali, siamo molto diversi ma quello che sta prevalendo è una responsabilità di chi ha votato la fiducia a Conte, deve prevalere lo spirito unitario. Possiamo dimostrate che la politica può salvare l’Italia. Conte non è un leader del Pd e non pensa di diventarlo, ha rilanciato il suo rapporto con il M5s. Vuole scommettere un patrimonio unitario che ci ha permesso di sconfiggere la destra estrema”. Così il segretario Pd Nicola Zingaretti, a Radio Anch’io su Rai Radio1.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata