Milano, 5 feb. (LaPresse) – L’Alto rappresentante dell’Ue Josep Borrell ha condannato l’espulsione dei diplomatici di Svezia, Polonia e Germania da parte della Russia. Lo ha reso noto il suo portavoce Peter Stano, citato da Interfax. “Durante un incontro con il ministro degli Esteri Lavrov, l’Alto rappresentante dell’Ue ha appreso che tre diplomatici europei sarebbero stati espulsi dalla Russia. Borrell ha fermamente condannato la notizia e ha respinto le accuse secondo cui i diplomatici avrebbero partecipato alle manifestazioni a favore dell’oppositore Alexei Navalny”, ha detto il portavoce di Borrell.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata