Milano, 3 feb. (LaPresse) – L’adesione dell’Italia al piano d’incremento europeo della distribuzione dei vaccini Pfizer, l’opportunità di ampliare l’intervallo tra la prima e la seconda dose, la valutazione della possibilità di utilizzare il vaccino prodotto dalla Russia. Sono le richieste avanzate dal vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti, durante la conferenza Stato-Regioni del pomeriggio al commissario Domenico Arcuri.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata