Milano, 1 feb. (LaPresse) – Alexey Navalny è una “canaglia politica” i cui tentativi tentativi di arrivare al potere stanno diventando sempre più “cinici e turbolenti”. A dirlo è l’ex presidente russo e attuale vicepresidente del Consiglio di sicurezza di Mosca Dmitry Medvedev citato dall’agenzia Tass. “Avevo questa opinione prima e la penso ancora in questo modo. Credo che Navanly sia una canaglia politica, una persona che impiega tattiche sconsiderate per arrivare al potere al fine di raggiungere i propri obiettivi”, ha detto Medvedev. “A questo proposito, le azioni di Navanly sono diventate molto più ciniche e turbolente di quanto non fossero solo pochi anni fa”, ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata