Il sindaco di Milano al Pride: "Chi vuole temporeggiare lo vuole solo affossare"

(LaPresse) – “Se ci fosse spazio vero per il dialogo e la discussione, io discuterei, ma siccome chi vuole temporeggiare lo vuole solo affossare, io ai miei dico: contiamoci, perché il tempo è scaduto”. Lo ha detto il sindaco di Milano, Beppe Sala, al Pride di Milano. “Facciamo partire da qui – ha aggiunto – da Milano, che è la città dei diritti e dei doveri, la spinta per il Ddl Zan e per i giusti diritti per tutta questa meravigliosa comunità”. Il primo cittadino ha chiarito che “da cattolico non ha alcun imbarazzo ad appoggiare il disegno di legge”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata