Il leader della Lega: "Pronto al confronto, ma il silenzio di Letta è assordante"

(LaPresse) “Parole di Fico sul Ddl Zan? È incredibile come, quando dalla parte della Chiesa arriva qualcosa che a Sinistra piace, evviva evviva. Quando da parte della Chiesa arriva la difesa della libertà di pensiero e dell’idea di famiglia, allora è un’ingerenza. Mi spiace per PD e Cinque Stelle”. Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, durante un punto stampa in Piazza San Luigi dei Francesi, a Roma. “Io sono assolutamente in sintonia. Dobbiamo punire discriminazioni e abusi, perché il diritto all’amore è un diritto di tutti, togliendo fuori dalla competizione partitica i bambini, le scuole, non inventandosi nuovi reati di opinione, che in questo momento sicuramente non servono”, ha aggiunto Salvini. “Io ho dato la mia disponibilità a Letta già oggi di confrontarmi sui temi. Il silenzio che arriva dal PD è assordante. Io raccolgo l’appello della Chiesa: ragioniamo di come punire discriminazioni e abusi, senza mettere censura e senza coinvolgere bambini. Aspetto una risposta dal PD”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata