La leader di FdI: "Le urne sarebbero la soluzione più giusta"

 “Ogni giorno leggo che il centrodestra sarebbe spaccato, diviso, una coalizione eterogenea. Che sarebbe stato devastato da tentativi di acquisizione di senatori fintamente responsabili, in realtà voltagabbana. Non è andata cosi’. E’ andata che Conte si è dovuta dimettere perchè non è riuscito a convincere questi esponenti del centrodestra a sostenerlo. Mi pare che la compattezza del centrodestra sia stata nei fatti, l’opzione su cui tutti siamo tutti d’accordo è quella elettorale. Proprio perchè praticabile sarebbe quella più giusta . Non ho motivo di credere che le cose cambieranno”. Così la leader di FdI Giorgia Meloni a ‘Radio Anch’io’ su Radio1. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata