Il leader della Lega: "Proprietà ha fatto scelta molto personale e poco italiana"

“Temo che sia tardi e l’attuale Governo sarà chiamato a risponderne davanti agli operai, ai fornitori e sub fornitori. Se devo fare un pronostico in Francia non licenzieranno neanche un operaio, a essere licenziati rischiano gli operai italiani. Questo mentre il Governo dormiva e la proprietà faceva una scelta molto personale e molto poco italiana”. Così il leader della Lega Matteo Salvini a Torino, interpellato sull’operazione Stellantis e sul suo pensiero su un intervento del Governo. “In un momento di crisi – ha spiegato – le aziende strategiche dello Stato vanno tutelate e protette. Non si capisce perché quando un’azienda italiana come Fincantieri prova a entrare nel mercato francese l’Europa si oppone e quando un’azienda francese entra nell’azionariato di un’azienda italiana, e penso all’ex Fiat, nessuno dice niente”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata