Pronto il voto sugli articoli per l'impeachment se il vicepresidente Pence non invocherà il 25/o emendamento per la rimozione. Il tycoon diserterà l'insediamento di Biden

“Se il presidente non lascerà l’incarico in modo imminente e volontario, il Congresso procederà con la sua azione”. Lo ha dichiarato la speaker della Camera Usa, Nancy Pelosi, citata da Cnn. Già la prossima la Camera americana potrebbe procedere a un voto sugli articoli per l’impeachment di Donald Trump se il vicepresidente Pence non invocherà il 25/o emendamento per la rimozione del tycoon. Lo afferma l’assistente della speaker della camera, Nancy Pelosi.

La portavoce della Camera ha parlato con il capo dello Stato maggiore congiunto Usa, Mark Milley, “per discutere le precauzioni disponibili per impedire a un presidente instabile di avviare ostilità militari o accedere ai codici di lancio e ordinare un attacco nucleare”. Secondo Pelosi, la situazione di “questo presidente instabile non potrebbe essere più pericolosa”. 

Intanto il tycoon ha annunciato che diserterà l’inaugurazione della presidenza Bide: “A tutti coloro che hanno chiesto, non andrò all’inaugurazione il 20 gennaio” del presidente eletto, Joe Biden”.  Sarà il primo presidente in carica, dopo Andrew Johnson, a saltare l’inaugurazione del suo successore. Il tycoon non ha fatto sapere come trascorrerà le ultime ore della sua presidenza e l’insediamento di Biden si terrà a mezzogiorno indipendentemente dai piani di Trump. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata