Proteste contro le nuove regole anti-Covid

(LaPresse) – In Bulgaria non decolla la campagna vaccinale nonostante l’alto numero di vittime per il Covid-19. Solo il 20% dei 7 milioni di cittadini ha completato il ciclo vaccinale, la percentuale più bassa nella Unione europea. Sono oltre 19mila le vittime nel paese da inizio pandemia. Attualmente si registrano circa 10mila casi a settimana e il governo ha reintrodotto restrizioni: da martedì bar e ristoranti devono chiudere alle 22 con tavoli limitati a sei persone. Nel paese sono andate in scena manifestazioni contro la nuova stretta come la dimostrazione che si è tenuta nella città di Veliko Tarnovo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata