Borsa Italiana, Messina (Intesa Sp): Si rafforza infrastruttura finanziaria Ue

Milano, 18 set. (LaPresse) - "Siamo fortemente convinti che il progetto di Euronext potrà rappresentare un elemento di rafforzamento dell'infrastruttura finanziaria europea". E' quanto afferma Carlo Messina, amministratore delegato di Intesa Sanpaolo, commentando la decisione del London Stock Exchange di entrare in trattative esclusive con la cordata guidata da Euronext e composta da CdP e Intesa Sanpaolo per la cessione di Borsa Italiana. "E' motivo di grande soddisfazione far parte del progetto di Euronext per Borsa Italiana - spiega Messina - in particolare grazie della decisione del London Stock Exchange Group di entrare in trattative esclusive".

"L'operazione, infatti - prosegue il ceo di Ca' de Sass - potrà unire i punti di forza di Euronext e Borsa Italiana grazie alla complementarietà delle rispettive aree di leadership. La proposta si pone come un passo concreto verso la European Capital Marktes Union, basandosi sulla forte presenza di Euronext che raccoglie molte delle principali borse europee e valorizza un'ampia gamma di servizi che rappresentano delle vere e proprie eccellenze sul mercato".

(Segue)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata