Così il sindaco: "Il messaggio è la ricerca del bello e del funzionale"

(LaPresse) “È una bella prova, si sentono tante lingue per le strade di Milano. Può essere una ripartenza”. Così il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, a margine dell’inaugurazione del Supersalone, edizione speciale del Salone del Mobile, alla Fiera di Rho. “Credo che il messaggio qui sia la ricerca del bello e del funzionale, perché abbiamo vissuto tanto nelle nostre case e abbiamo bisogno che siano accoglienti, quelle di chi sta meglio ma anche di chi è in difficoltà e naturalmente questi operatori hanno una grande responsabilità”, ha continuato che poi ha aggiunto: “Abbiamo rivalutato le priorità della nostra vita, abbiamo capito che la salute è una parte delicata, abbiamo certamente maturato la consapevolezza di come l’ambiente è importante. Però io insisto anche sul tema dell’abitare che vuol dire anche prendersi delle responsabilità da parte della politica, perché è chiaro che Milano è una città meravigliosa, ricca e piena di giovani ma sul tema dell’abitare, insieme agli operatori, dobbiamo fare di più. Dall’edilizia popolare a tutti i nuovi progetti che devono portare appartamenti a prezzi più bassi e anche con arredi più funzionali. Chi è molto ricco può prendersi quello che vuole ma c’è bisogno anche di arredi che siano alla portata di tanti”, ha concluso Sala.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata