In una comunicazione della Commissione europea si chiede agli Stati membri di raggiungere anche l'80% degli over80 e dei sanitari

Appello della Commissione Europea ad accelerare sulla vaccinazione di massa contro il covid tra i paesi membri: in un comunicazione adottata oggi, la commissione chiede di vaccinare entro l’estate 2021 almeno il 70% della popolazione adulta,  l’80% delle persone di età superiore agli 80 anni e l‘80% degli operatori sanitari e sociali in ogni Stato membro.

“La vaccinazione è essenziale per uscire da questa crisi. Abbiamo già assicurato vaccini sufficienti per l’intera popolazione dell’Unione europea. Ora dobbiamo accelerare la consegna e accelerare la vaccinazione”, dice anche la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen. “Il nostro obiettivo è vaccinare il 70% della nostra popolazione adulta entro l’estate. Potrebbe essere un punto di svolta nella nostra lotta contro questo virus. Tuttavia, porremo fine a questa pandemia solo quando tutti nel mondo avranno accesso ai vaccini”, ha aggiunto la presidente.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata